Recensione Pt155

Tutte le recensioni delle console e le guide frutto del lavoro della community
Avatar utente
paulvern
Cavaliere OC.it
Cavaliere OC.it
Messaggi: 268
Iscritto il: 21 set 2011, 11:50

Recensione Pt155

Messaggioda paulvern » 2 feb 2013, 0:28

Dopo una serie di comunicazioni con la Panton International e la possibilita' di una intervista che trovate sempre qui' su Openconsole, sono riuscito ad accapparrarmi quella che probabilmente e' la prima console dual core basata su Android in commercio.
Il nome in codice della console e' PT155. Il costo industriale e' di 65 dollari, ai quali ho aggiunto 30 dollari per la spedizione con DHL e riceverla in 3 giorni. Purtroppo la DHL mi ha pure fatto pagare 30 euro di diritti doganali e amministrativi cosi' mi sono ritrovato fra le mani una console di ultima generazione ma decisamente non economica per i miei standard.
Ma andiamo con ordine.
La console e' spedita senza confezione. Avvolto nella classica carta a bolle troviamo la console stessa, un cavetto microusb host, un cavetto microusb normale, un alimentatore in standard italiano con un attacco simile a quello dei primi Nokia e una potenza di ben 2 Ampere. Non troviamo un cavetto microHDMI che ci sarebbe servito per collegare la console alla tv (purtroppo in casa non ho alcun adattatore al momento).
Ma vediamo come e' fatta questa console:
immagine ridotta, clicca per ingrandire
immagine ridotta, clicca per ingrandire
immagine ridotta, clicca per ingrandire


L'aspetto e' curato. Mi piacciono le rotondita' e le plastiche sembrano di buona fattura ad un primo approccio.
I tasti rispondono bene in un primo tempo ma, ahime' i microswitch degli shoulder buttons e del tasto di accensione sembrano attaccati con lo sputo e cedono dopo un'oretta di gioco. Ovvio che la cosa scatena le mie ire, apro la macchinetta che e' chiusa solamente a pressione e colgo l'occasione per scattare una foto alla scheda madre.
immagine ridotta, clicca per ingrandire

Purtroppo non si sono rotti i tasti ma i microswith stessi saldati veramente male. Vediamo in quest'altra foto il microswith dell'accensione semistaccato
immagine ridotta, clicca per ingrandire

Dopo un giorno si sono rotti i due shoulder button e il tasto di accensione. Pensavo che la console sarebbe morta la prima volta che sarebbe finita la batteria. In realta' appena messa sotto carica e' possibile premere il tasto select per accedere al boot di ripristino e avviare la console premendo di nuovo select. Cosi' si riesce a riavviare nuovamente e tutto funziona come si deve. La batteria per fortuna dura molto. 3 ore con wifi sempre attaccato guardando film in streaming, un po' di piu' con un regime misto gioco/navigazione.


Giungiamo alla parte della dotazione hardware e software.

Il processore e' un ottimo A9 dual core a 1.5 GHZ aiutato da un processore MALI 400 e da un giga di memoria (ma il sistema come spesso accade in queste macchine ne vede solo 890 mega).
Nell'immagine seguente vediamo cosa riconosce il benchmark Antutu:
immagine ridotta, clicca per ingrandire


Il touch screen e' da 5 pollici capacitativo con cinque posizioni di tocco contemporaneamente. Io abituato al resistivo ho impiegato qualche tempo prima di ritrovarmici ma comunque e' molto buono. Tutte le funzioni di zoom e ridimensionamento o rotazione sono immediate.
La risoluzione dello schermo e' veramente ottima anche se alcuni benchmark la vedono come 860 x 480 altri come 800 x 400 (non mi e' chiara questa cosa). Il Display e' molto luminoso e decisamente e' la parte migliore del tutto. Sicuramente la tecnologia non e' OLED ma non ha nulla da invidiare ai cellulari piu' blasonati.
Nei benchmark la macchina si comporta bene e si situa tra i dual e quadri core (la cosa e' un po' strana perche' non credo possa essere veloce come una quadri core).
Il risultato migliore e' quello di Quadrant in cui la macchina si situa sopra all'Asus Transformer Prime TF201 (che e' parecchio potente):
immagine ridotta, clicca per ingrandire

Su Antutu il Pt155 si comporta molto meglio della JXD S601 (quasi il triplo dei punti) ma comunque non si situa al top della classifica:
immagine ridotta, clicca per ingrandire

Su An3Dbenchmark i risultati sono piuttosto buoni.
immagine ridotta, clicca per ingrandire

Il PT155 viene riconosciuto come MX1 (non ho idea se la sigla e' relativa ad un'altra macchina o semplicemente e' il nome che hanno assegnato al PT155 gli sviluppatori).La versione installata di Android e' la 4.1 compilata il 22 di gennaio (praticamente il giorno in cui ho comprato la macchinetta) come si puo' vedere nell'immagine seguente.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
Inoltre il dispositivo e' completamente rootato e tutte le opzioni da developer sono attive con un sacco di hack interessanti accessibili direttamente dalle impostazioni.
Ve ne do un'idea nelle immagini seguenti. Sarebbe interessante disporre di queste opzioni in qualche modo su altri dispositivi. Non sono certo della loro importanza in fase di rendering ma soprattutto l'opzione di forzare la GPU per il rendering 2D mi sembra interessante.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
immagine ridotta, clicca per ingrandire
Tutti questi particolari interessanti e la struttura costruttiva della macchinetta fanno pensare che si possa trattare di un prototipo o poco di piu'.
Di default il sistema presenta un'utile programma che usa i tasti fisici della console come tasti virtuali per i giochi. L'icona del programma e' visibile costantemente nella barra di Android e sembra fare parte del firmware stesso (non sono riuscito per ora a capire come si chiami l'applicativo).
Immagine
Completano la dotazione software una serie di emulatori customizzati dai Tiger (disponibili gratuitamente sul market android). La customizzazione non e' male perche' i tasti sono gia' configurati ma anche qui' siamo alle prese con una prerelease perche' tutti gli emulatori puntano necessariamente a un percorso che non esiste. Infatti sia la SD interna da 8 GB che la scheda esterna vengono montate come sdcard0 e invece tutti gli emulatori puntano a sdcard e la cosa non e' modificabile. Poco male, basta scaricare gli originali e installarli.
In generale tutti gli emulatori girano molto fluidi, il suono sul N64 e' sempre terribile, ma secondo me e' emulato male anche su Pc potenti. Il mame reloaded gira molto piu' veloce che sulla JXD S601 (purtroppo mio unico termine di paragone), ma presenta comunque dei problemi. Ho provato Kikaioh, un bel gioco di robottoni che sulla JXD S601 gira al 20% con salto di 10 frame. Qui gira al 40% ma salta sempre 10 frame risultando del tutto Ingiocabile. PSX, Neogeo e tutti gli altri sono ottimi anche se ho l'impressione che l'emulatore PSX per quanto abbia la stessa icona dell'emulatore della Tiger che e' disponibile gratuitamente sul market sia in realta' una versione piratata di FPSE.
I giochi Android girano tutti egregiamente, ma la memoria disponibile per le applicazioni e' incredibilmente pochissima. All'avvio il sistema occupa quasi 800 mega e restano liberi meno di 100 mega. Sostituendo il launcher di default con ADW launcher si libera un bel po' di spazio e si hanno a disposizione circa 300 MB, piu' che sufficienti per rendere la console sempre reattiva.
Il suono e' molto buono anche se l'altoparlante non e' centrale, ma visibile sul retro posizionato sulla sinistra. La resa dei bassi e' incredibilmente buona per un altoparlante di queste dimensioni e il suono attraverso cuffie decenti e' decisamente ottimo.
Le videocamere sono 2 (una frontale e una posteriore) ma si tratta di orrende camere a risoluzione VGA che tendono anche al verde. Direi che sono piuttosto inutilizzabili a meno di non utilizzarle per videochat. In questo caso la presenza di una fotocamera frontale e' molto utile.
La console puo' diventare un access point wifi e funziona bene con tastiera e mouse wireless attaccati con un normalissimo ricevitore wireless all'usb. Non e' utilissimo usare il mouse una volta impratichitesi con il touch screen, ma la tastiera puo' agevolare di molto la digitazione. Non sono riuscito a provare l'uscita hdmi perche' purtroppo in dotazione non c'e' un cavo microhdmi, come accennato all'inizio della recensione.

Le altre porte di espansione prevedono l'onnipresente slot per microsd e l'uscita per le cuffie.
La batteria e' molto buona anche se dichiarata a soli 2200 mAh. Col wifi accesso dura circa 3 ore, senza il wifi ascoltando musica o giocando si aggira sulle 5 ore. La ricarica via usb e'praticamente impossibile lasciando la console accesa (consuma troppo evidentemente). Il potente alimentatore da 2 Ampere (occhio a non infilare le dita nello spinotto perche' a 2 Ampere la scossa si sente!) ricarica le batterie completamente anche a macchina accesa in circa 40 minuti.

Che dire? Inutile non lamentarsi dei tasti di accensione e gli shoulder buttons che sono saldati talmente male da non funzionare piu' dopo due giorni. Il sistema per continuare a fare funzionare la console e' un po' macchinoso ma la lunga durata della batteria la rendono comunque utilizzabile.
La console e' potente, non c'e' che dire. Lo schermo e' ottimo e il touch screen praticamente perfetto.
La forma mi piace e i tasti sono comodi da usare anche se come sempre i cinesi paiono odiare il singolo controller a forma di 'piu' che trovo invece decisamente migliore di questi con i tasti separati.
Se la ditta riesce a risolvere i problemi di saldatura fatta male e riesce a mettere sul mercato la console a un prezzo ragionevole, ritengo che ci troviamo di fronte a un ottimo prodotto.



Non son molto bravo con i video. Per cercare di vedere come gira il 3d ho ripreso unicamente il live wallpaper con i pesci. Gira veramente bene.
http://www.youtube.com/watch?v=P4X6VZQ6 ... e=youtu.be
Ultima modifica di paulvern il 4 feb 2013, 15:10, modificato 10 volte in totale.

Avatar utente
melevisione12
Messaggi: 119
Iscritto il: 4 dic 2012, 20:28
Console open: posseggo una jxd s7100B
Località: NAPOLI

Re: Recensione Pt155

Messaggioda melevisione12 » 3 feb 2013, 13:39

ìì bella recensione , cmq se la rom caricata e del mame sulla console credo che anche la yinlips g27 senza il dual core riesca ad emularlo senza rallentamenti ,di fatto la macchinetta mi ha meravigliato molto :mrgreen:

Avatar utente
Zip
Site Admin
Messaggi: 3098
Iscritto il: 3 mag 2011, 21:03
Console open: Attuali Caanoo , Wiz, dingoo a320 (possedute Wiz, s7100B, s5110, s7300B, OpenPandora)
Località: Sicilia
Contatta:

Re: Recensione Pt155

Messaggioda Zip » 3 feb 2013, 13:46

devo essere sincero sta volta paulvern la recensione per come è ora non puo andare su oc7, sembra un telegramma, una frase un punto..
visto che il contenuto c'è ha bisogno semplicemente di una revisione :)
io sarò libero dopo il 14 febb quindi se nessuno se ne è occupato la sistemo io...
per ora sono piu che incasinato fra esami contest e anniversari non ho tempo :/

Avatar utente
paulvern
Cavaliere OC.it
Cavaliere OC.it
Messaggi: 268
Iscritto il: 21 set 2011, 11:50

Re: Recensione Pt155

Messaggioda paulvern » 4 feb 2013, 9:20

Assolutamente d'accordo con zip. La recensione voleva essere solo una rapida conferma dell'esistenza della console visto che sui forum internazionali sospettavano fosse una truffa. Spero di modificarla a breve. Melevisione prova guwange sulla tua. Purtroppo il mamereloaded non e' molto ottimizzato e senza il dual core molti giochi sono lenti. Kikahioh e' lento comunque...

Avatar utente
paulvern
Cavaliere OC.it
Cavaliere OC.it
Messaggi: 268
Iscritto il: 21 set 2011, 11:50

Re: Recensione Pt155

Messaggioda paulvern » 4 feb 2013, 15:09

Ok,adesso la recensione dovrebbe andare. L'ho modificata per intero e aggiunto i benchmarks!


Torna a “Recensioni & Guide”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti